SUPSI L'università dell'esperienza
2024/1/Diritto tributario svizzero/Nel mondo delle criptovalute: consegna di token societari ai propri azionisti e ai propri collaboratori
Nicoletta Prandi (2024) Nel mondo delle criptovalute: consegna di token societari ai propri azionisti e ai propri collaboratori. Novità fiscali (1) pp. 30-37 ISSN 2235-4573
Diritto tributario svizzero
01/2024

Nel mondo delle criptovalute: consegna di token societari ai propri azionisti e ai propri collaboratori

Come vengono imposti i token consegnati ai propri azionisti o collaboratori? Qual è il loro valore fiscale e in quale momento scatta l’imposizione? Un incentivo che può essere poco allettante

Nicoletta Prandi
Nicoletta Prandi

Specialista in finanza e contabilità,
MAS SUPSI in Tax Law,
HRK & Partners SA, Lugano

Tra gli strumenti che una società ha per incentivare collaboratori e azionisti vi è la possibilità di consegnare loro i propri token gratuitamente o a prezzi di favore. Tuttavia, nella pratica si riscontrano diverse complessità, soprattutto nel determinare il corretto momento impositivo e il valore fiscale da attribuire ai token consegnati, ovvero la determinazione della base imponibile. Con il trattamento fiscale ad oggi in vigore, nel mondo delle criptovalute, caratterizzato da una forte volatilità, una situazione di per sé favorevole come lo è poter partecipare alla società per la quale si lavora o nella quale si investe, potrebbe diventare davvero intricata a livello di tassazione personale, soprattutto in presenza di un periodo di blocco (ricezione di un cd. token vested).

Condividi sui tuoi social: