2022/N°5/Diritto tributario internazionale e dell'UE/Il regime matrimoniale e gli effetti sul piano fiscale: Italia e Svizzera a confronto
Massimo Caldara, Marco Calcagno (2022) Il regime matrimoniale e gli effetti sul piano fiscale: Italia e Svizzera a confronto. Novità fiscali (5) . pp. 294-298 ISSN 2235-4573

Diritto tributario internazionale e dell'UE

05/2022

Il regime matrimoniale e gli effetti sul piano fiscale: Italia e Svizzera a confronto

Breve disamina su un aspetto poco investigato dalla dottrina

Massimo Caldara
Massimo Caldara

Dottore commercialista,
Caldara & Associati, Milano/Firenze

Marco Calcagno
Marco Calcagno

Fiduciario commercialista,
GISEV Family Office, Lugano

Disclaimer

gli autori ringraziano l’avv. Giada Mazzola, senior counsel dello Studio Caldara & Associati, per il prezioso contributo.

La dottrina, sia italiana che svizzera, raramente si è soffermata con la dovuta attenzione sugli effetti fiscali derivanti dalla scelta del regime matrimoniale. se da un lato, in Svizzera, alla luce dell'adozione sia a livello federale che cantonale del principio dell'unità della famiglia e della tassazione congiunta dei coniugi, la scelta del regime matrimoniale dei coniugi ha un limitato impatto fiscale, dall’altro, nell’ordinamento italiano dal regime matrimoniale discendono effetti fiscali di grande rilevanza, specialmente con riferimento ai redditi di natura finanziaria derivanti quindi dalla gestione del patrimonio. Da ciò consegue che gli intermediari finanziari svizzeri, qualora operino nei confronti di clientela italiana, dovrebbero porre grande attenzione al regime matrimoniale dei coniugi, specialmente qualora forniscano reportistica fiscale utilizzata poi dalla clientela a fini dichiarativi.

Questo sito utilizza cookies di terze parti per l’analisi dei dati e per offrire la miglior esperienza di navigazione possibile.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante accetto o scorrendo questa pagina, accetti i termini della nostra privacy policy.

Accetto