2022/N°7/Diritto finanziario/Il Limited Qualified Investor Fund (L-QIF)
Jean-Claude Spillmann, David Violi, Alessandro Pulvirenti (2022) Il Limited Qualified Investor Fund (L-QIF). Novità fiscali (7) . pp. 399-403 ISSN 2235-4573

Diritto finanziario

07/2022

Il Limited Qualified Investor Fund (L-QIF)

Una nuova categoria di fondi con vantaggi interessanti per investimenti alternativi e in ambito immobiliare

Jean-Claude Spillmann
Jean-Claude Spillmann

Director | Dr. iur. HSG |
Attorney-at-law
Head Asset & Wealth Management
and Banking Regulatory
PwC Legal Switzerland
Zurigo

David Violi
David Violi

Attorney-at-law, LLM (Tax Unige)
Head of Banking and Wealth
Management West
PwC Legal Switzerland
Ginevra

Alessandro Pulvirenti
Alessandro Pulvirenti

Senior Associate
Asset & Wealth Management and
Banking Regulatory
PwC Legal Switzerland
Zurigo

L’entrata in vigore della modifica della Legge federale sugli investimenti collettivi di capitale, che introdurrà in Svizzera il Limited Qualified Investor Fund (L-QIF), è prevista per il 2023. In questo articolo analizzeremo le caratteristiche principali del nuovo L-QIF, veicolo d’investimento indirettamente assoggettato alla vigilanza della FINMA, che può essere commercializzato molto rapidamente e che offre agli investitori qualificati una maggiore flessibilità di investimento. Inoltre, esploreremo la sua applicazione nel settore degli investimenti alternativi e approfondiremo alcuni elementi che riteniamo vantaggiosi per la strutturazione di progetti ed investimenti immobiliari.

Questo sito utilizza cookies di terze parti per l’analisi dei dati e per offrire la miglior esperienza di navigazione possibile.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante accetto o scorrendo questa pagina, accetti i termini della nostra privacy policy.

Accetto