2022/N°8/Diritto tributario svizzero/Divorzio e previdenza professionale
Kelly Scapozza (2022) Divorzio e previdenza professionale. Novità fiscali (8) . pp. 414-424 ISSN 2235-4573

Diritto tributario svizzero

08/2022

Divorzio e previdenza professionale

Focus sulle conseguenze fiscali legate al secondo pilastro

Kelly Scapozza
Kelly Scapozza

MLaw
MAS SUPSI Tax Law
Giurista presso l’Ufficio giuridico
della Divisione delle contribuzioni

Disclaimer

Le considerazioni del presente contributo sono espresse dall’autore a titolo personale e non vincolano in alcun modo la Divisione delle contribuzioni del Canton Ticino.

Sul tema “previdenza professionale e divorzio” importanti cambiamenti sono intervenuti negli ultimi anni sul piano civilistico, mentre sul piano fiscale, per il trattamento delle operazioni di conguaglio tra coniugi, si continua per la strada intrapresa già quando in vigore era il diritto civile previgente.
Riassumendo, con la modifica del Codice civile del 1° gennaio 2017, il legislatore ha principalmente voluto estendere la possibilità di un conguaglio con i fondi del secondo pilastro anche ai casi in cui per uno coniuge si è già realizzato un caso di previdenza. L’obiettivo, raggiunto grazie ai nuovi artt. 124 e 124a CC, ha permesso di ridurre quei casi per cui un’indennità adeguata deve essere decisa dal giudice e il conguaglio intervenire grazie a dei fondi a libera disposizione del coniuge debitore. Tale nuova realtà ha un impatto sul piano fiscale, nel senso che aumentano i casi di libero passaggio (artt. 3-5 LFLP) e, quindi, le operazioni tra coniugi che sono neutre fiscalmente. Invece, sul piano previdenziale è il nuovo art. 22f cpv. 3 LFLP a rappresentare una grande opportunità, prima sconosciuta, poiché permette ad un capitale, prima non adibito alla previdenza, di entrare nel circuito previdenziale.

Questo sito utilizza cookies di terze parti per l’analisi dei dati e per offrire la miglior esperienza di navigazione possibile.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante accetto o scorrendo questa pagina, accetti i termini della nostra privacy policy.

Accetto