2021/N°12/Rassegna di giurisprudenza di diritto tributario italiano/Deducibilità dell’IVA indetraibile per effetto del pro rata
Matteo Dellapina (2021) Deducibilità dell’IVA indetraibile per effetto del pro rata. Novità fiscali (12) . pp. 714 ISSN 2235-4573

Rassegna di giurisprudenza di diritto tributario italiano

12/2021

Deducibilità dell’IVA indetraibile per effetto del pro rata

È deducibile per cassa nell’anno del pagamento quale componente negativo del reddito d’impresa in quanto costo complessivo

Matteo Dellapina
Matteo Dellapina

Avvocato Tributarista in Parma, Genova & Milano
Cultore in Diritto Tributario – Università di Pavia

Sentenza della V Sezione Civile della Corte di Cassazione, n. 20435, del 19 luglio 2021.
Coloro che esercitano sia attività imponibili che esenti ai fini IVA potranno dedurre per cassa, a titolo di componente negativo del reddito d’impresa, l’IVA indetraibile derivante dal pro rata generale. Infatti, l’IVA, in tal caso, dev’essere considerata quale costo generale dell’impresa e, di conseguenza, non va imputata al singolo bene acquistato.

Questo sito utilizza cookies di terze parti per l’analisi dei dati e per offrire la miglior esperienza di navigazione possibile.
Se vuoi saperne di più clicca qui. Cliccando sul pulsante accetto o scorrendo questa pagina, accetti i termini della nostra privacy policy.

Accetto